Viaggia indietro nel tempo e addentrati nelle sale di Hampton Court Palace, uno dei palazzi reali più emblematici d'Inghilterra!

Una delle numerose residenze del re Tudor Enrico VIII, Hampton Court Palace è uno dei due palazzi posseduti dal re che si sono conservati fino a oggi (l'altro è St. James' Palace). Il palazzo, che apparteneva al Cardinale Wolsey, divenne di proprietà di Enrico VIII nel 1514. Il sovrano lo ampliò e ne sviluppò ulteriormente l'architettura, oltre ad arredarlo e decorarlo con arazzi, dipinti e oggetti dal valore inestimabile. Nel corso dei secoli, i monarchi residenti continuarono ad abbellire la tenuta: Re Guglielmo III diede inizio a un imponente progetto di ampliamento allo scopo di rivaleggiare con Versailles.

I magnifici giardini vantano una superficie di 24 ettari, che includono il celeberrimo labirinto e la splendida vite secolare: non perderti questo palazzo storico, una tappa irrinunciabile per gli appassionati della monarchia britannica e non solo!

Da non perdere

  • I giardini di Hampton Court hanno una superficie di 24 ettari.
  • Il celeberrimo labirinto, realizzato verso la fine del Seicento, è il più antico labirinto di siepi d'Inghilterra.
  • Le statue raffiguranti animali araldici - queste statue si trovano sul ponte e rappresentano la stirpe di Re Enrico VIII e della sua terza moglie Jane Seymour.
  • Nel 1968 il tronco della Great Vine, la grandiosa vite piantata nel 1769, misurava 30 metri di lunghezza e 2 di larghezza. Tutt'oggi questa pianta secolare produce grappoli d'uva nera e dolce una volta all'anno.
  • Il Passaggio di Anna Bolena e l'Orologio astronomico, realizzato su commissione di Enrico VIII nel 1540. L'orologio misura 4,5 metri e mostra l'ora, il giorno del mese e il moto del sole che gira attorno alla terra, nonché le fasi della luna, l'età della luna in giorni e il passaggio della luna sul meridiano.
  • Nelle cucine Tudor si preparavano pietanze per un'intera corte di 1000 persone.
  • Nella Cappella reale è possibile ammirare una riproduzione della corona di Enrico VIII. 

Lo sapevi che

  • La leggenda narra che Hampton Court Palace sia infestato dal fantasma della sventurata Katherine Howard, la quinta moglie di Enrico VIII, della quale si sarebbero udite grida e singhiozzi lungo le sale del palazzo, e da quello di Sybil Penn, nota anche come Lady Grey per via dei suoi abiti grigi.
  • Negli anni di massimo splendore, a Hampton Court Palace lavoravano più di 600 persone
  • William Shakespeare e la sua compagnia The King's Men rappresentarono numerosi spettacoli teatrali nella Great Hall per Re Giacomo I.
  • Tre dei muri che circondano il campo da tennis risalgono al XVII secolo e uno di essi fu costruito all'epoca del Cardinale Wolsey.
  • L'unica moglie di Enrico VIII che sopravvisse al matrimonio riuscendo ad evitare l'esecuzione, il divorzio o la morte fu Catherine Parr, che Enrico sposò a Hampton Court Palace nel 1543. 

Da non perdere

I giardini di Hampton Court

L'intero parco copre una superficie di oltre 300 ettari, mentre l'area occupata dai giardini è di 24 ettari. Qui è possibile visitare la Great Vine (la vite secolare), il Privy Garden (una ricostruzione del giardino realizzato nel 1702 su commissione di Re Guglielmo III), le mura Tiltyard, Home Park (che ospita cervi e uccelli selvatici) e il noto labirinto, piantato nel 1690 e costituito da quasi un chilometro di passaggi serpeggianti fra siepi di tasso alte oltre due metri.

La Great Vine
Piantata nel 1769, questa vite secolare è uno dei fiori all'occhiello di Hampton Court Palace. Tutt'oggi la vite produce ogni anno uva in abbondanza, che solitamente è pronta per essere consumata dopo la Bank Holiday di agosto..

La Cappella reale
Nella cappella del palazzo è ancora possibile assistere ai tradizionali servizi religiosi disponibili tutto l'anno, oltre a poter ammirare un magnifico esempio di architettura barocca. Fu nel 1540 che l'Arcivescovo Canmer fornì a Enrico VIII la lettera che accusava di adulterio la sua quinta moglie, Katherine Howard.

Le cucine Tudor
Hampton Court Palace era già considerato un edificio moderno quando fu costruito, dotato di un'enorme cucina di oltre 3000 metri quadrati. Fra il 1530 e il 1737 le cucine furono costantemente ampliate; si narra che al loro interno si preparassero pietanze e bevande per oltre 600 persone due volte al giorno, oltre ai colossali banchetti reali.

I campi da tennis
Il primo campo da tennis di Hampton Court Palace fu costruito dal Cardinale Wosley nel XVI secolo. Enrico VIII era un appassionato giocatore di tennis e amava sfidare gli avversari sul campo. La galleria da dov'è possibile assistere alle partite è aperta al pubblico solo nei mesi estivi (da aprile a ottobre).

Utilizza il tuo London Explorer Pass

Mostra il Pass all'ingresso principale.

Come arrivare:

  • Treno della linea South West da Wimbledon o Waterloo a Hampton Court
  • Prendi la metropolitana o l'overground fino a Richmond. Da qui prosegui con l'autobus R68 fino a Hampton Court.

Il London Explorer Pass garantisce il massimo risparmio e grande flessibilità nell'organizzazione del tuo itinerario. Utilizza il Pass per visitare Hampton Court Palace e scopri la lista completa delle attrazioni principali disponibili con il London Explorer Pass!

Da metà ottobre a metà marzo
Lunedi 10.00 - 16.30
Martedì 10.00 - 16.30
Mercoledì 10.00 - 16.30
Giovedi 10.00 - 16.30
Venerdì 10.00 - 16.30
Sabato 10.00 - 16.30
Domenica 10.00 - 16.30
Last Admission: 15.30
Da metà marzo a metà ottobre
Lunedi 10.00 - 18.00
Martedì 10.00 - 18.00
Mercoledì 10.00 - 18.00
Giovedi 10.00 - 18.00
Venerdì 10.00 - 18.00
Sabato 10.00 - 18.00
Domenica 10.00 - 18.00
Last Admission: 17.00

Closed:

Controlla i giorni di chiusura e gli avvisi speciali su eventuali modifiche al calendario e agli orari di apertura.

Loading Map - Please wait...

Address:

Hampton Court Palace, East Molesey, Surrey KT8 9AU

Telephone:

020 3166 6000

Siti di interesse nelle vicinanze